Trincee e fortificazioni Lago di Garda  

Forti del Garda

Fortificazioni, trincee, percorsi della Grande Guerra nel Parco Alto Garda Bresciano

Le postazioni, le strade, la storia.
Nuovi percorsi guidati per il Centenario della Grande Guerra
realizzati con i finanziamenti di Regione Lombardia
Info qui

 

 
 
Mappe, tracce GPS, immagini georeferenziate. Panorami e percorsi di visita: cosa vedere, dove mangiare, dove alloggiare.
Cerca nel sito 
 

I complessi fortificati censiti e mappati

Trincee prima Guerra Mondiale: organizzazione delle pagine ed informazioni disponibili per ciascuna opera

I crinali e settori mappati sono singolarmente descritti, corredati da foto e tracce GPS: per ciascuna opera omogenea (per dislocazione sul territorio) è disponibile una pagina principale di introduzione, corredata da pagine tematiche più specifiche.

NB: benchè la mappatura copra ormai la quasi totalità del territorio (v. la mappa aggiornata), non tutti i settori sono ancora descritti sul sito. Per richiedere approfondimenti su aree non ancora presenti è possibile usare la pagina dei contatti).

L'organizzazione delle pagine riporta questi temi principali:

  • pagina principale del complesso, con descrizione generale del manufatto e del circondario
  • Fortificazioni (pagina con descrizione dettagliata delle opere presenti e dei percorsi di accesso, con foto e mappatura GPS dei manufatti, notizie tenciche ed inquadramento tattico del complesso entro il sistema difensivo)
  • Notizie storiche e inquadramento tattico, mappe e disegni originali dagli archivi storici dell'Esercito (Ufficio Storico SME, ISCAG - Istituto di Storia e Cultura dell'Arma del Genio etc.): il complesso nei progetti originari.
  • Itinerari (come raggiungere il complesso, descrizione del circondario e dei sentieri percorribili, con particolare attenzione al paesaggio ed all'aspetto escursionistico con vari mezzi: a piedi, in bicicletta o con mezzi a motore).
  • Alloggiare, mangiare, prodotti (links, descrizione e recapiti di strutture ricettive del circondario, per chi volesse pranzare o alloggiare nei dintorni oppure acquistare prodotti tipici. Per alcune strutture è possibile effettuare richieste di informazioni, prenotazioni o acquisti online.

Lo stato di avanzamento della mappatura è indicato dalla mappa complessiva (cliccare per

ingrandire): è indicata la dislocazione dei complessi fortificati esistenti e mappati in dettaglio.

Il menu di navigazione in alto a sinistra di ogni pagina consente di accedere rapidamente alla pagina principale ed alle pagine tematiche di ciascun complesso.

 

Nelle pagine seguenti, descrizioni e percorsi dei singoli settori con foto, inquadramento strategico, dettagli tecnici, documenti d'archivio e percorsi:

  • Batteria Ariotti
    Postazione di cannone con motti ed elenco di undici artiglieri: "W l'Italia e la Sua Artiglieria" e i nomi dal comandante la batteria all'equipaggio del terzo pezzo Postazione riportata alla luce giugno 2015 presso Passo Nota
  • Monte Cas
    Monte Cas (Monte Castello): la batteria sul crinale panoramico e le fortificazioni sul versante nord. Descrizione delle opere, itinerari e sentieri.
  • Capo Reamol: bunker tedeschi e artiglierie italiane
    Fortificazioni di due guerre mondiali sul promontorio di Reamòl: in uno dei più bei panorami del Garda la linea di bunker realizzati dalla Todt nella Seconda Guerra mondiale sovrapposta alle batterie italiane della Grande Guerra.
  • Il complesso difensivo Navazzo Monte Castello
    Il complesso trincerato di Navazzo - Monte Castello di Gaino: l'ultima difesa di Gargnano e Toscolano. Il caposaldo trincerato di Monte Castello, con trincee blindate e batterie di Artiglieria, costituisce il perno costiero della Terza Linea Arretrata di Resistenza per la difesa dell'Alto Garda Bresciano durante la Prima Guerra Mondiale.
  • Passo Nota
    Il complesso difensivo del Passo Nota, le fortificazioni della Grande Guerra tra Passo Nota, Passo Bestana, Cima Bandiera, Monte Corno. Sede del Comando di Sottosettore 4 Bis presso il Rifugio degli Alpini di Passo Nota Itinerari e guida alla visita